Asse 1 Azione 1.1.4

 

“Realizzazione di nuovi alimenti Nutraceutici attraverso la messa a punto di fertilizzanti Innovativi e la biofortificazione delle farine di Grano” Acronimo: NutriGrano

Il progetto ha come obiettivo lo sviluppo di prodotti alimentari ad alto valore aggiunto partendo da una materia prima, il grano, arricchito di composti bioattivi attraverso un nuovo sistema di fertilizzazione fogliare a basso impatto ambientale, e la successiva ottimizzazione del processo di produzione e trasformazione per massimizzare l’estrazione di tali composti bioattivi ed aumentare la salubrità̀ e le caratteristiche nutraceutiche lungo tutta la filiera.
La valutazione verrà̀ condotta utilizzando un approccio target sui composti chimici ad alto valore nutrizionale in particolare i minerali calcio, magnesio e potassio. Il lavoro sarà̀ svolto con un approccio multidisciplinare che prevedrà̀ l’individuazione delle varietà̀ di grano più adatte allo scopo finale e lo sviluppo di un pool di fertilizzanti innovativi finalizzati al miglioramento nutrizionale del grano.

Il grano, coltivato secondo il/i protocollo/i messo a punto durante il progetto, verrà̀ analizzato per verificare il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Inoltre, verrà̀ utilizzato per la messa a punto e l’ottimizzazione di tecniche di decorticazione, frazionamento, molitura e stabilizzazione dei sottoprodotti che si baseranno sulla possibilità̀ di ridurre al minimo la parte del pericarpo e dello strato aleuronico della granella (contenente la maggior parte dei microelementi) allontanata con la crusca, e il successivo scale-up industriale.

Le farine così ottenute saranno testate per la produzione di prodotti da forno a base di cereali ricchi di microelementi. L’obiettivo è quello di individuare opportune formulazioni che ne esaltino le qualità̀ organolettiche e ne preservino le caratteristiche nutrizionali.

Soggetti partecipanti: PROMOLOG S.R.L. (CAPOFILA), FOMET S.P.A., TERRE DEL DELTA S.C.A. (ex DELTA MAIS S.C.A.)

Contributo ammesso: € 181.845,78

    

 




Prova parcellare in pieno campo relativa al progetto Nutrigrano presso il Center for plant nutrition di Fomet SpA



Evento relativo al progetto Nutrigrano: da sinistra Alberto Modena (Fomet Spa), Francesca Cobalchin (Università degli studi di Padova), Ercole Zanellati (Terre del Delta Sca), Francesco Manni (Promolog Srl), Teofilo Vamerali (Università degli studi di Padova), Mirko Volpato (Grandi Molini Italiani Spa)